RICORDI

Ci sono periodi vissuti, della propria vita, che custodiamo in un posto segreto della nostra memoria. In questo caso non parlo di esperienze negative, anzi. Sono quelle memorie che più passa il tempo, più acquisiscono valore.

THE BLACK BOOK

Erano 4 giorni e 3 notti che lo vedevano seduto sulla stessa panchina al parco, ma già dalla prima notte la gente si avvicinava dietro di lui per farsi i selfie. Più che culi di gallina o segni di vittorie per battaglie mai fatte, la posizione era dell’indice accanto alla …

L’APP

Sul 766, una signora shazamma le voci dei pendolari sull’autobus, il logo dell’App gira mentre cerca di capire le parole e la musica, ci mette un po’, poi si ferma e risponde che non trova nessuna corrispondenza.

LA MIMOSA E IL FAZZOLETTO

ASCOLTA L’AUDIO RACCONTO – letto da Menita

Si erano messe d’accordo col passaparola, l’allungarsi delle giornate aveva fatto capire loro che quel giorno sarebbe arrivato da lì a poco e loro lo aspettavano con la stessa eccitazione di adolescenti  che si preparano per il ballo di fine anno. Nei giorni precedenti, avevano cercato di rendersi più belle e radiose possibile. Chi aveva optato per fiori gialli lucenti, chi per le misure oversize, chi aveva puntato invece sul profumo, altre sulla quantità, la loro somma aveva dato vita a un albero con una bellissima chioma gialla che ricorda un quadro del puntinismo.

Continue reading